Cloud come acceleratore

Cloud come acceleratore – La disponibilità di soluzioni di contact center in cloud accelerano lo sviluppo del mercato?

Banda ultralarga e crescita digitale

Su proposta del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, il Consiglio dei Ministri del 3 marzo 2015 ha approvato la Strategia italiana per la banda ultralarga e per la crescita digitale 2014-2020.
Ecco gli obiettivi che si pone la Strategia per la Crescita Digitale…

Nuova Business Unit SISECO Consulting

25 anni di Storia, lavorando trascorsi a stretto contatto con l’Alta Direzione dei nostri clienti, hanno consentito a Siseco di maturare una profonda conoscenza dei principali processi business, concretizzando le richieste pervenute in benefici tangibili e misurabili. Capitalizzando l’esperienza maturata, Siseco propone attraverso la propria business unit “Consulting” un’attività rivolta alle Medie Imprese e focalizzata al miglioramento dei processi di gestione che consentono una centralità delle informazioni e le attività relazionali con i clienti (e l’eventuale filiera di vendita).

Modello di lavoro.

Fase 1. Attitudine alla conoscenza
La prima, fase è l’attitudine alla conoscenza, condivisa all’interno di un modello di collaborazione Win-Win, finalizzata a rilasciare (attraverso analisi, progettazione e test) soluzioni efficienti ed efficaci, è indispensabile comprendere a fondo il Modello di business e le pratiche operative del prospect, guidando la raccolta dati in modo esaustivo e con spiccate competenze di process & business understanding.

Fase 2. Attitudine alla System Integration
​La seconda fase è l’attitudine alla system integration. Una volta compreso il modello di business, le pratiche operative a supporto e le caratteristiche dei software applicativi in uso, progettiamo e rilasciamo soluzioni su misura per i processi di gestione ed acquisizione clienti, completate da: Cruscotti Direzionali, Workflow strategici ed Operativi anche attraverso integrazioni con i sistemi in uso.

Il CRM sostituirà i venditori ??

E’ da qualche anno che in gran segreto qualcuno… (D-Wave e Google nientemeno) stanno studiando e realizzando prototipi che utilizzando computer quantistici e algoritmo dalle prestazioni incredibili per realizzare applicazioni fino ad oggi impensabili. L’idea di un computer “quantistico” è molto affascinante ed allo stesso tempo incredibile. Si tratta di un sistema molto complesso, molto più delle CPU ad oggi note. L’hardware sembra sia stato realizzato dall’azienda canadese D-Wave. Un computer quantico è basato sui Quantum Bit (in grado di assumere contemporaneamente i valori di 0 e 1) e “se davvero realizzato” renderebbe disponibili capacità di elaborazione ad oggi nemmeno immaginabili ! Approfondimenti: http://it.wikipedia.org/wiki/Computer_quantistico http://it.wikipedia.org/wiki/Qubit Negli ultimi anni qualcuno… Google…. sta lavorando su un algoritmo molto complesso che sarebbe in grado di riconoscere gli oggetti e persone semplicemente guardando un video.. e farci pure dei ragionamenti. Questo sarebbe possibile grazie alle potenze di calcolo offerte da un teorico computer quantico. Come si legge su Wikipedia però la cosa è tutt’altro che reale per il momento… di certo però l’idea di avere una potenza enorme in grado di far ragionare il computer potrebbe offrire due cose: – creare applicazioni intelligenti sul fronte Intelligence CRM che sostituiscano gli umani in attività Sales ricorrenti e di Caring – creare sistemi che possano “bucare” tutti gli algoritmi di sicurezza (es. RSA2048) in pochi istanti…. Evviva l’informatica...