Quando il CRM vorrà giocare al dottore con voi ed altre lezioni dal futuro

Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on Reddit

E’ di questi giorni la notizia che Amazon, JPMorgan e Warren Buffet hanno formato un’alleanza. Siccome sono tutte brave persone che vedono molto male il capitolo profitti nel loro bilancio, hanno deciso di aprire un’azienda che curi, letteralmente curi, i loro 1,2 milioni di dipendenti USA. I motivi hanno a che fare con i costi delle assicurazioni sanitarie. Loro vogliono studiare un metodo innovativo, che tagli i costi non riducendo la qualità dei servizi, ma utilizzando la tecnologia. Fin qui la cronaca, più o meno fedele, del fatto. Ma la vera domanda è: che ci fa Amazon in mezzo a due società di speculazione finanziaria? Perché loro e non, per dire, Chrysler? Qual è il valore aggiunto di Jeff Bezos? La mente. Gli altri due metteranno il capitale, ma il risvolto tecnologico che renderà possibile il tutto lo fornirà Amazon. Di che parliamo? Dei dati.

La grande scommessa di ogni CRM è sempre stata di poter predire il futuro.

Se ne parla, quanto meno sulla grande scena da almeno un quinquennio. Una versione soft ed apparentemente innocua circola già nell’algoritmo di Google, Amazon appunto e altri siti di ecommerce: in base a quello che hai comprato, ti offro qualcosa di correlato. Non funziona sempre, lo sappiamo. E questi fallimenti ci rassicurano.

Facebook ha alzato la posta. Se ne siete assidui frequentatori, cercate di notarlo: le pubblicità seguono la vostra vita.

Letteralmente: i luoghi che frequentate, le ricerche che fate. E, cosa più inquietante, i vostri desideri. Anche i più reconditi. A questo come rispondono i tre colossi di cui sopra? Noi potremo prevedere quando, come e con che gravità vi ammalerete.

Non è fantascienza, sono numeri. Se volete la loro assicurazione, i vostri dati clinici finiranno in mano a loro. Che elaboreranno una serie di modelli. Che diranno che probabilità avete di ammalarvi e di cosa. Questo è il loro punto di partenza. Siccome non puntano all’utile, possono anche rimetterci rispetto ai concorrenti. Amazon lo fa da una vita, e sta uccidendo il retail così. Creato il vuoto, si vedrà. Pensate, solo per un secondo, ad un altro punto di vista. Se ci dovessero riuscire con un campo ricco di variabili ed ostacoli come la salute, cosa gli impedirà di farlo col vostro lavoro? Solo due cose: voi, con la vostra professionalità, e noi, con un CRM pensato per farvi competere con Amazon in Data Analysis e gestione di lead e clienti. Solo che bisognava partire ieri. Oggi siamo già in ritardo. Domani non esiste. Non esisterà nessuno che non si sia preparato. Non vi estinguete, come recitava un fortunato evento a cui abbiamo partecipato. Ci teniamo a voi. E non vogliamo lasciarvi in mano ad Amazon perché giochi al dottore con le vostre vite.

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Are you sure?

By disagreeing you will no longer have access to our site and will be logged out.