Come lavorare e rispondere in un call center Outbound

email Come lavorare e rispondere in un call center Outboundfacebook Come lavorare e rispondere in un call center Outboundtwitter Come lavorare e rispondere in un call center Outboundlinkedin Come lavorare e rispondere in un call center Outboundgoogle Come lavorare e rispondere in un call center Outboundreddit Come lavorare e rispondere in un call center Outbound

siseco call center teleselling1 Come lavorare e rispondere in un call center OutboundOrmai, il lavoro più diffuso in questi anni è quello dei call center in outbound. Ovvero vendere un prodotto al telefono.

Questo fenomeno si sta infatti sviluppando notevolmente. Sebbene si tratti di una attività spesso pagata poco ed estenuante attrae sempre più persone, specialmente ragazzi al loro primo impiego.

Di seguito riportiamo qualche consiglio pratico per svolgere al meglio questa attività.

Assicurati di avere a portata di mano:

  • Ottima pazienza
  • Saper parlare bene l’italiano
  • Avere una voce chiara

 

  1. La prima cosa che mi sento di sottolineare è che quello del call center è un impiego dove chi fa questo lavoro deve avere tanta tanta pazienza. Può sembrare un lavoro un po’ crudo. Infatti il trucco del bravo venditore è quello di rendere utile un prodotto che prima a una persona era inutile. Per fare questo, cioè rendere utile ciò che prima era inutile, serve sopratutto una grande insistenza e non bisogna assolutamente tirarsi indietro al primo no.
  2. Per esempio se il cliente vi blocca il form di presentazione senza neppure averli presentato effettivamente il prodotto, non dovete assolutamente accontentarlo: ma dovrete “contrattaccare” con frasi del genere “Ma come può non interessarle un prodotto che nemmeno conosce?” oppure “Non le ho detto niente! Non le interessa per caso risparmiare”. Spesso e volentieri ho visto ragazze vendere un prodotto a chi inizialmente le aveva mandate a quel paese appena si erano presentate.
  3. Un altro fattore fondamentale è quello della buona educazione. Se per esempio un cliente vi manda a quel paese, non dovrete assolutamente rispondere malamente; ma la vostra risposta dovrà sempre essere garbata e senza un filo di nervosismo e sarcasmo, altrimenti farete presto a impazzire dentro un Call Center.
  4. Fondamentale per avere buoni risultati è quello di non chiacchierare, con il vicino magari, tra una chiamata e l’altra perchè così perdereste il filo oltre a perdere tanto tempo utile. Quando invece avrete appena fatto 2-3 contratti non dovrete rallentare il passo prendendola alla leggera, bensì proprio in quel momento dovrete dare più gas, perchè sarete in forma e gasati dai contratti appena chiusi.
  5. La caratteristica più importante per ogni venditore telefonico è sicuramente la chiarezza: avere quindi una voce chiara e parlare un ottimo italiano evitando accenti locali troppo accentuati e inoltre l’altra caratteristica è quella di ripetere varie volte il prezzo vantaggioso, in cosa risparmia il cliente e cosa li andate a proporre. Queste ripetizioni sono utilissime perchè al telefono ci sono mille distrazioni e quindi l’interlocutore può magari perdere una parte di discorso.
  6. Evitate assolutamente i form e le frasi di prassi da leggere a memoria. L’interloqutore se ne accorge se andate a leggere a memoria una frase perchè sarete troppo freddi e impersonali. Per questo motivo inventate un vostro form dove ricordate di rendere sempre partecipe il cliente con domande per evitare che questo si annoi di ascoltare l’ennesima frase di prassi della giornata.
  7. Un trucco utilissimo è quello di essere simpatici e scherzosi con il cliente. Sappiate infatti che voi sarete l’ennesimo “rompiscatole” che va’ a turbare ciò che magari stava facendo prima l’interlocutore. Per questo motivo parlare con voi dovrà essere estremamente piacevole e divertente. Quindi tra un prezzo e l’altro ricordate sempre di fare una battuta. E mi raccomando, sorridete sempre. Seppure l’interlocutore non vi vede, lui sente che state sorridendo.
  8. L’ultimo consiglio è invece quello di conoscere a memoria le offerte che voi andrete a vendere. Sarebbe infatti osceno trovarsi impreparato davanti alla domanda di un cliente che magari interessato rinuncia al vostro prodotto solo perchè vi sente in dubbio e titubante. E sappiate che essere in dubbio e titubante su una questione equivale ad aver perso un cliente.

 

Ringraziamo la fonte:
www.lavoroefinanza.it/come-lavorare-e-rispondere-in-un-call-center-in-outbound-43768.html