Google Rewamp e Social Network – ricerche in tempo reale nei microblogging… il SEO cambiera'!

Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on Reddit

Come ormai tutti sappiamo il Web 2.0 e’ diventato un “qualcosa di fatto” :D

I social network e tutto cio’ che gira intorno si sono affiancati ai siti tradizionali ed ai blog… creando nuovi contenuti completamente destrutturati, sempre ricchi, nuovi e curiosi.

Proprio il concetto di “nuovo”, “microblog”, “immediato”… ha fatto si che questi contenuti abbiano un senso soltanto per poco tempo (es. scrivere che sono a vedere la partita ha un senso finche’ sono alla partita !).

Questi contenuti, spesso molto personali, sono ormai miliardi e sparsi su molti micrositi: Twitter, Facebook, Friendfeed, ecc. E’ evidente quindi l’esigenza di poterli cercare come gia’ sappiamo fare bene con Google.

Grazie all’accordo con Twitter, Google rilancia questa nuova funzionalita’!

Ricerca in tempo reale nei social network (es. attualmente presente solo nell’interfaccia inglese se attivata presenta tra i risultati anche i cinguetti di twitter, mantenendoli aggiornati in tempo reale!).

Tuttavia i motori di ricerca e le loro architetture sono stati progettati nell’era del web 1.0 quando Internet era sostanzialmente ”statico”. Nell’era dinamica del web 2.0 dove le informazione nascono e sono aggiornate in continuazione le vecchie logiche di indicizzazione vanno aggiornate e modificate.

Oltre ad una moltitudine di informazioni “inutili” e di validita’ temporale limitatissima, in questi siti Web 2.0 sono presenti anche dei link verso siti, blog. Questi link mostrano un chiaro interesse al sito. I siti possono ricevere quindi molti pie’ link rispetto al passato.

La valutazione tramite il classico Page Rank (cavallo di battaglia di Google) va quindi aggiornata.

I social network per i motori di ricerca stanno diventando un incubo, oltre l’aumento dei dati da elaborare in un tempo sempre minore rischiano di soppiantare i motori di ricerca, questo avviene perche’ le persone anziche’ fare una ricerca su Internet attraverso i motori di ricerca preferiscono chiedere ad amici e conoscenti. I social network sono il loro maggior punto di ritrovo. Siamo pigri (lo sappiamo bene) .. quante volte abbiamo chiesto un consiglio a qualcuno che ne sapeva piu’ di noi per evitare di metterci in prima persona a informarci e fare una scelta demandando questa operazione a qualcuno? Questo comportamento lo adottano tutti, principalmente lo si fa con argomenti che si conoscono meno.

Questo rende i social network una sorta di rivale dei motori di ricerca, Google sta correndo ai ripari scendendo nel mondo dei social network. Settimana scorsa ha lanciato un nuovo Servizio Google Buzz, una sorta di Twitter/Friendfeed associato all’account di Gmail, prima ancora aveva lanciato Google Wawe, da molti ritenuto un flop, per altri uno strumento che va ancora digerito. Tutto questo porta l’utente a non allontanarsi troppo dal motore piu’ utilizzato nel mondo.

Vediamo Big G (Google) che fara’…. intanto continua ad incassare miliardi di dollari da Google Ads.

Fonte originale: http://lafabbricadelweb.blogspot.com/2010/02/come-i-social-network-influenzeranno-i.html

Comments